RICHTER Hans

Filtro

      Spiacenti, non ci sono prodotti in questa collezione.


      Hans Richter | Grafica originale, litografie, acqueforti, opere uniche, disegni e dipinti

       

      BIOGRAFIA

      Hans Richter (Berlino, 6 aprile 1888 – Locarno, 1º febbraio 1976) è stato un regista e pittore tedesco.

      Regista, teorico cinematografico e uno dei massimi sperimentatori di estetica cinematografica. Partito da esperienze pittoriche di orientamento astratto, dedicò le sue ricerche fin dall'inizio all'esigenza di articolare lo spazio figurativo in un movimento che uscisse dai limiti del quadro tradizionale.

      Dopo i tentativi coi rotoli dipinti, di derivazione cinese, il passaggio al cinema divenne necessario. Nacquero così i cortometraggi Rythm 21, del 1921; Rythm 23, del 1923; Rythm 25, del 1925 e Filmstudie (Studio di un film, del 1926), esperimenti di composizione di oggetti in movimento che Richter successivamente riprese inserendovi un contenuto sociale in Inflation (Inflazione, del 1928) e squisitamente satirico nel famoso Vormittagsspuk (Fantasmi del mattino, del 1928)." I primi tentativi verso un nuovo cinema astratto possono essere ricondotti a Hans Richter, il quale ricercava un linguaggio fatto di forme basilari sullo spazio dello schermo. Seguendo gli esperimenti dei pittori cubisti, si servì di tecniche di cutout commiste a grafica e disegni per creare sequenze di quadrati e di rettangoli che si diradano e si espandono. Inframmezzate a questa “arte cruda” troviamo disegni lineari che riecheggiano la pura monotonia e la musica visiva dell'estetica di Viking Eggeling." Continua a leggere.

      OPERE